Giudizi del parlante

Chi usa una lingua è in grado di valutare se una frase che gli viene presentata è o non è grammaticalmente ben costruita e se possiede un significato comprensibile. Ad esempio un parlante italiano riconoscerà in Grandi colori sparuti gridano nel cielo una frase grammaticalmente corretta ma incomprensibile semanticamente. E la frase Ufficio io andare domani è comprensibile ma non ben formata dal punto di vista grammaticale.
Alcune teorie linguistiche, come il generativismo, considerano i giudizi dei parlanti i dati più importanti per costruire la grammatica teorica di una lingua

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Glossario MTPAL. Contrassegna il permalink.