Leggi di cancellazione

Sono leggi aritmetiche che hanno la loro genesi nel principio Se a cose uguali aggiungiamo o togliamo cose uguali otteniamo cose uguali. Tali leggi stanno alla base delle leggi di trasformazione delle equazioni (vedi Unità 6 : Dalla bilancia alla equazione).
La prima legge coinvolge l’addizione (sottrazione): dati a, b, c numeri naturali, se a+c=b+c (o a-b=a-c) allora a=b.
La seconda legge coinvolge la moltiplicazione (divisione): dati a, b e c naturali, con c diverso da zero, se a×c=b×c (a:c=b:c) allora a=b.
Ovviamente per ciascuna legge vale anche il viceversa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Glossario Generale. Contrassegna il permalink.